Juli 29, 2020

I fondi Crypto di Grayscale crescono di 1 miliardo di dollari in soli 11 giorni

Il Bitcoin Trust di Grayscale detiene attualmente un patrimonio di 4,3 miliardi di dollari in gestione, ma questa crescita potrebbe essere dovuta ad acquisti „in natura“.

Il gestore di fondi Crypto Grayscale Investments è riuscito ad aumentare il proprio patrimonio in gestione di un altro miliardo di dollari in meno di due settimane.

Secondo un aggiornamento pubblicato sull’account Twitter di Grayscale il 28 luglio, la società di investimento ha attualmente 5,1 miliardi di dollari in gestione (AUM). I fondi sono per lo più detenuti nei fondi fiduciari di Grayscale per Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), insieme al fondo digitale large cap della società. Vi sono allocazioni minori in Bitcoin Cash (BCH), Ethereum Classic (ETC), Horizen (ZEN), Litecoin (LTC), Stellar Lumens (XLM), XRP e Zcash (ZEC).

Questo rappresenta un aumento di quasi 1 miliardo di dollari in AUM in soli 11 giorni, secondo un aggiornamento del 17 luglio da Grayscale. L’azienda ha più che raddoppiato l’AUM nel suo fondo BCH, passando da 6 milioni di dollari a 12,8 milioni di dollari in quel periodo. Grayscale ha aggiunto 782 milioni di dollari al suo fondo BTC, 174 milioni di dollari al suo fondo ETH, 12,7 milioni di dollari al suo fondo ETC e 6,7 milioni di dollari al suo fondo LTC.

Il Stellar Lumens Trust della società è stato l’unico con un calo dell’AUM, da 600.000 a 500.000 dollari.

Nessun acquisto Bitcoin in sei settimane

Sebbene la società di investimento abbia attualmente 4,3 miliardi di dollari in AUM per la Bitcoin Era, i depositi presso la U.S. Securities and Exchange Commission mostrano che Grayscale non ha acquistato nessuna delle criptovalute dal 19 giugno. In quel giorno, Grayscale ha acquistato 19.879 BTC, che all’epoca sembrava indicare che l’azienda stava acquistando Bitcoin più velocemente di quanto i minatori potessero produrre i blocchi.

Tuttavia, secondo il rapporto di Grayscale del terzo trimestre del 2019, l’80% degli afflussi di quel trimestre verso il fondo fiduciario della società BTC provenivano da Bitcoin già in circolazione – non da gettoni estratti di recente. La società si riferisce a questi acquisti come a scambi „in natura“.

Ryan Watkins della società di crittoanalisi Messari ha detto a giugno che questo significava che Grayscale era più probabile che acquistasse solo il 31% delle nuove BTC estratte dopo il dimezzamento delle ricompense dell’11 maggio. Secondo Watkins, nessun nuovo cripto è entrato nel fondo fiduciario dell’Ethereum dell’azienda.

Alcuni trust quotati nei mercati OTC

Il 17 luglio il Cointelegraph ha riferito che l’Autorità di regolamentazione dell’industria finanziaria negli Stati Uniti ha verificato che le azioni del Bitcoin Cash Trust di Grayscale e del Litecoin Trust erano pronte per iniziare ad essere quotate nei mercati OTC. I due titoli saranno presto disponibili per la negoziazione pubblica con i simboli BCHG e LTCN.

SHARE:
Crypto 0 Replies to “I fondi Crypto di Grayscale crescono di 1 miliardo di dollari in soli 11 giorni”